Villa L'Escala 3, L'Escala | Costa Brava

Villa L'Escala 3

17130 L'Escala
Villa L'Escala 3

Villa L'Escala 3

Ricordate: in Costa Brava's sempre il Miglior Prezzo Garantito

Da: a: Date disponibili

No c'è disponibilità tra queste date

Located in L'Escala, Villa L'Escala 3 offers an outdoor pool. Accommodation will provide you with a balcony. There is a full kitchen with a dishwasher and a microwave. Featuring a shower, private bathrooms also come with a bidet. You can enjoy garden view.

At Villa L'Escala 3 you will find a garden and barbecue facilities.

Girona-Costa Brava Airport is located 39 km away.

Spiagge più vicine: Spiaggia De Riells, Cala Del Bol Roig, Cala Salpatx e 15 spiagge a meno di 5 km

Villa L'Escala 3 si trova in L'Escala

L’Escala, ex villaggio di pescatori, si è sviluppato fino a raggiungere le cale di Montgó e di Riells.

L'Escala è la località della Costa Brava di fama internazionale per le sue acciughe. Diversi produttore artigianali ed industriali, vendono la loro importante produzione nella città stessa e nei suoi dintorni.

L'Escala è emersa nel XVI secolo come un piccolo porto di pescatori tra le spiagge di Empúries e Riells, in modo dipendente della, allora città, di Empúries, precedentemente occupata dai romani e greci. Il nome del villaggio deriva dal toponimo 'Scala', il vecchio nome utilizzato per indicare il porto. Già nel 1766 L'Escala ottiene il suo status independente di villaggio e diventa la capitale della provincia a causa della sua importante dogana, e la sua capacità per esportare il pescato e il vino.

Spiaggia de l'EscalaSpiaggia e porto de l'Escala

Ancora nel XIX secolo l'economia de l'Escala è basata sulla pesca e la vite, fino a quando appare un nuovo fenomeno nella regione: il turismo. A partire dal 1960, arrivano molti visitatori affascinati dalla bellezza di l'Escala, le sue spiagge, cultura e tradizioni.

L'Escala a il più importante museo archeologico della Catalogna. Attorno a lui si trovano le Rovine Greche di Ampurias, il sito archeologico dove si trovano gli scavi greci e romani.

Acciughe de l'EscalaCimitero marino de l'Escala

Un'altra delle attrazioni di l'Escala è il cimitero marino, in prossimità del lungomare (che a sua volta si può ricorrere per visitare le diverse spiagge del villaggio e vedere il monumento dedicato ai marinai). Situato dietro il Hotel Nieves Mar, a pochi metri dal mare, in questo cimitero si trova la tomba di una delle scrittrice più internazionale della letteratura catalana: Caterina Albert, che firmava nel XIX secolo con lo pseudonimo masculino di Victor Català, a causa dei pregiudizi del suo tempo.

Monumento ai pescatori de l'EscalaNotte sul porto de l'Escala

A l'Escala si può visitare anche il suo centro storico e, vicino al Puig del Pedró, un tumulo che conserva ancora una torre di difesa e avvistamento contro la pirateria, dalla quale è possibile vedere tutta la baia di Roses, con i Pirenei dietro sullo sfondo.

Nell’attuale Empúries, l’Emporion (“mercato”) degli antichi greci e l’Emporiae degli antichi romani, approdarono i Greci di Focea nel v secolo a.C. La città più antica, Palepolis, sorgeva sull’attuale area del paese di Sant Martí d’Empúries, che anticamente occupava un isolotto. La città nuova, Neapolis (che si può ammirare nell’attuale sito archeologico), dove nel 218 a.C. si installò un accampamento militare romano, fu la base principale per la colonizzazione di Hispania. Gli scavi, iniziati agli inizi del secolo scorso, hanno portato alla luce case e mura, anfiteatro e palestra, santuari, mosaici e un’imponente scultura di Asclepio, dio greco della medicina venerato nella città.



Mappa e come arrivare

Come arrivare da:
Questi commenti non sono scritti in italiano

Ricerca veloce

HotelAppartamentiCase VacanzeCampings